sabato 21 febbraio 2015

L'anno del Photo Booth: facce da matrimonio

Come tante tendenze nei matrimoni, anche questa, arriva dagli Stati Uniti! 
Questa carinissima idea ha preso piede negli ultimi anni, e l'anno scorso ha davvero spopolato facendo divertire tantissimi sposi e ospiti. 
Lo chiamano più comunemente <<l'angolo delle foto divertenti>> e solitamente viene indicato con frasi più o meno simili.

Signore & Signori, sistematevi il rossetto, pettinate i vostri baffi e sorridete!

 

I modi per realizzarlo sono tantissimi, basta usare la fantasia e la propria originalità, ma ci sono degli elementi caratteristici che non possono mancare:

- Una macchinetta fotografica che faccia le istantanee, tipo le polaroid di una volta. Ovviamente la tecnologia si è evoluta anche in questo settore e oggi troviamo in commercio anche dei dispositivi, delle mini stampanti, che si collegano al proprio smartphone tramite bluetooth. Basta scattare con il proprio telefono la foto, personalizzarla con un apposita app, e poi stamparla su pellicole polaroid.

- Props, come li chiamano in USA, e cioè, accessori come baffi finti, bocche che baciano o che sorridono, occhiali, papillons, rigorosamente fatti di cartoncino attaccato su delle bacchette di legno. Ovviamente, io che la carta la adoro, nel laboratorio di Roshel Weddings & Co. le realizzo a mano personalizzandole e rispettando i colori fil-rouge dell'evento.

- Ma anche, grossi occhiali buffi, cappellini colorati, cravatte, boa di piume fino ad arrivare alle parrucche (ma se posso darvi un consiglio, non esagerate... il matrimonio non è un carnevale!).

- Lavagnette dove scrivere con il gesso il proprio messaggio agli sposi, o, come nel nostro caso, delle vignette di carta, con lo sfondo nero ardesia su cui avevamo scritto delle frasi scelte con gli sposi.

- Cornici di legno in stile retrò o barocco, in cui incorniciare i propri volti come un quadro dallo stile originale.

- Lo sfondo, come un separé da avere alle spalle, rivestito con decori floreali, o a righe, a seconda dello stile del vostro matrimonio.
Ma se avete scelto una location particolarmente bella, e con angoli suggestivi, potreste anche farne a meno e scegliere voi il posto giusto, per scattare la foto.

- Ah, infine, ricordatevi che è fondamentale divertirsi!












Coinvolgere gli invitati non sarà difficile, e spesso saranno loro i primi a farsi immortalare in foto buffe!



Ovviamente non c'è un "tempo" per il photo booth. Si può far trovare all'arrivo degli ospiti nella location del ricevimento, o al momento della confettata, ma comunque vi consiglio di lasciarlo a loro disposizione fino al termine della festa.

Ed ecco loro, i miei due bellissimi sposi Francesco & Daniela. 






È stato un amore a prima vista... Non tra di loro - cioè, questo sinceramente non lo so - io parlo di me e loro! Li ho nel cuore, e li ringrazio nuovamente e pubblicamente per tutta la fiducia che hanno avuto in me.

Vi racconterò pian piano di tutti i dettagli del loro matrimonio... ma se volete vedere qualche altra foto che ho già pubblicato potete cliccare qui, e nell'attesa del prossimo post, sorridete e ... PHOTO BOOTH!